TOFANA DI ROZES, salita alla postazione di Guerra dello SCUDO

La Tofana di Rozes durante il primo conflitto mondiale si ritrovò con la sua mole a costituire ostacolo e fortezza per i due eserciti, italiano e austroungarico, che qui si fronteggiarono ormai un secolo fa.
Percorso in arrampicata
Tra le rocce del Castelletto, prospicente sulla Valle di Travenanzes che costituiva l'elemento da difendere a tutti i costi per i Kaiserjaeger, si annidavano postazioni in caverne scavate nella viva roccia, mentre sul versante meridionale della Tofana, gli italiani cercavano in ogni modo di avere la meglio sulle posizioni nemiche ottimamente difese dal nemico.
Mentre si lavorava allo scavo del tunnel elicoidale nelle viscere del Castelletto si portavano avanti azioni di disturbo continue condotte da postazioni situate in piena parete e difese da esigui muretti di pietre. Una di queste è quella detta Dello Scudo, per via della forma delle rocce su cui si trova se viste dal fondovalle.Per raggiungere questa posizione, che domina il Castelletto di Tofana, gli alpini dovettero scalare dei camini rocciosi che vennero poi attrezzati con scale a pioli e serviti da un'impressionante teleferica campale.
Oggi queste opere restano in quegli angoli più remoti, intoccate dalla mano dell'uomo, a causa della difficoltà di raggiungimento, che nell'epoca post bellica dei "recuperanti" non vide molte visite e per questo restò come allora.

La mia proposta è quella di salire arrampicando per tre lunghezze nel Camino Vallepiana-Gaspard e poi deviare a sinistra per altre due lunghezze di corda, raggiungendo la stazione della teleferica. Da qui con qualche passaggio in caverne e tunnel si arriva all'antica postazione che costituisce anche un punto panoramico di incomparabile bellezza.
Nel riquadro azzurro l'area interessata dalla proposta
Dalla postazione con una calata in corda doppia si raggiunge una finestra della galleria elicoidale con cui si può rientrare alla base della parete.
Il percorso in parete è quello segnato dal tratto arancio sulla foto della parete sud-ovest della Tofana di Rozes in veste invernale.
Le difficoltà tecniche in arrampicata non superano mai il IV grado. L'interesse storico, alpinistico e panoramico sono elevati.

Ascensione fattibile in estate con 1/2 persone+Guida. Richiedere informazioni info@marcellocominetti.com